Collaborazione Nikelab X Stone Island

Collaborazione Nikelab X Stone Island
3 gennaio 2017 WearLimited
collaborazione nike lab x stone island windrunner nero ossidianna

Il 17 novembre 2016 è la data che ha visto il lancio della terza collaborazione Nikelab X Stone Island. I due marchi collaborano insieme da ormai due stagioni per riproporre un capo iconico del brand americano, la Windrunner, prima giacca ad essere usata dagli atleti in pista. Lo spirito tecnico della Windrunner viene esaltata dalla collaborazione Nikelab X Stone Island, che per la terza volta sembra offrire maggior importanza a : comfort, adattabilità al clima e praticità.

Le caratteristiche distintive di questo capo sono offerte dalle tecniche di lavorazione dei tessuti, che rendono evidente quanto sia stato importante il contributo del brand guidato da Carlo Rivetti.

collaborazione nikelab x stone island

 

Collaborazione Nikelab X Stone Island: i tratti distintivi

La terza collaborazione Nikelab X Stone Island ha prodotto un modello di giacca Windrunner che si caratterizza per il tessuto utilizzato per la sua realizzazione: dip-dyed rip-stop nylon.

Si tratta di nylon colorato attraverso il processo della tintura per immersione, una delle tecniche predilette da Stone Island, dove il tessuto viene letteralmente immerso in un bagno di colore.

L’obiettivo della collaborazione Nikelab X Stone Island è quello di portare ad un livello superiore la giacca da atletica WindRunner, e per fare ciò hanno scelto un tessuto ultraresistente agli strappi; il rip-stop nylon.

Il ripstop nylon è un altro fattore molto vicino al dna Stone Island, in origine utilizzato per sostituire la seta dei paracaduti, si ottiene con un filatura doppia che, intrecciandosi in una serie di linee parallele, conferisce così la peculiare resistenza e proprietà antistrappo.collaborazione nikelab x stone island windrunner

Dal ripstop nylon derivano le altre caratteristiche della WindRunner: un capo di outerwear non solo resistente all’acqua, ma progettato per resistere anche alle condizioni climatiche più impervie, nonostante riesca a mantenere sempre un peso abbastanza leggero. L’interno della giacca e del cappuccio removibile è in wool fleece lining, cioè una pelliccia di lana su base di cotone. I nuovi dettagli che sono stati aggiunti a questa collaborazione Nikelab X Stone Island sono lo storm flap, per maggiore offrire un ulteriori livello di resistenza al vento e un taschino portamonete nascosto.

I tre modelli disponibili di Windrunner Jacket

I colori disponibili per questo capospalla della collaborazione Nikelab X Stone Island sono:

  1. Oliva;
  2. Khaki;
  3. Obsidian (nero ossidiana).

Le opzioni di colori quindi appaiono essere di meno rispetto al lancio precedente, avvenuto a Settembre 2016, dove erano state presentate sei diverse linee di colore.

collaborazione nikelab x stone island packedLa collaborazione Nikelab X Stone Island è iniziata con il lancio del 17 dicembre 2015 ed è stata accolta con molto entusiasmo dal patron dell’azienda di Ravarino, Carlo Rivetti :«È una grande soddisfazione condividere le nostre conoscenze e competenze con Nike che è senza dubbio un leader mondiale nell’innovazione e nelle performance».

Una caratteristica che è rimasta invariata durante le partnership è il Chevron Nike Windrunner in fettuccia di nylon. Con questa collaborazione Nikelab X Stone Island si ottiene un prodotto che è la perfetta sintesi dei valori dei due brand: l’interessa per il passato si combina così all’attenzione per l’innovazione dando vita ad un prodotto che altamente performante ideale per diversi ambienti.

Nonostante abbia riscontrato già un discreto successo questo prodotto può essere comprato nei flagship store dei due brand e sui migliori rivenditori online come End Clothing.

Comments (0)

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*