Le migliori Marche Streetwear Americane, emergenti e non, da conoscere!

Le migliori Marche Streetwear Americane, emergenti e non, da conoscere!
12 Maggio 2020 WearLimited
In News
Advertisements

Quali sono i migliori brand americani di streetwear?

Se pensate che i migliori brand americani di streetwear siano Supreme e Stüssy, se siete rimasti fedele a Polo Ralph Lauren o Levi’s ma vi sfuggono anorak made in usa come quelli Battenwear, o boots di altissima qualità come Danner, questo articolo fa per voi: vi racconteremo quelli che sono per noi i brand americani di streetwear che riteniamo più rappresentativi.

Comprare i migliori brand di streetwear americani online

Acquista Felpe Hoody su Move Shop Codice Sconto HHV 25% off- super2021 Newsletter Snipes – 10% off Compra Streetwear Nike Acquista Streetwear in saldo su Asos
brand americani streetwear Joel Barwick

Photo by Joel Barwick on Unsplash

Non riuscite ad accaparrarvi Supreme e volete scoprire brand di abbigliamento emergenti?

Oltre a parlare dei migliori brand americani di streetwear vi suggeriremo anche i migliori siti di streetwear dove potrete trovarli, perciò se non siete riusciti a coppare la ultima release di Supreme, potrete scoprire come assicurarvi hoody ed altri capi di marchi di abbigliamento emergenti come Thrasher Magazine o Ebbets Field Flannels.

Brand Americani di streetwear: la selezione di WearLimited

Abbiamo escluso brand made in Usa come New Balance, o Filson, perchè abbiamo riservato loro articoli dedicati. Inoltre è impossibile poter riassumere tutti i marchi americani di moda più importanti. Per questo motivo abbiamo deciso di inserire brand emergenti di streetwear e marchi storici, che meglio interpretano quel movimento culturale che si esprime attraverso la moda americana.

Cosa rappresenta lo streetwear per la moda americana?

Streetwear, “abbigliamento da strada”, è un termine che si sviluppa grazie ad un attenzione crescente dei consumatori verso lo sportswear, l’ abbigliamento da lavoro e quello militare. Sport, lavoro e patriottismo sono infatti i valori fondamentali della cultura americana, che lo streetwear permette di rappresentare ed esaltare con i suoi capi. Spesso lo stile streetwear viene erroneamente definito “Moda Americana”, un termine molto vago ed in costante evoluzione che definisce tutto e tutto ciò che si lega vagamente al fenomeno culturale, storico e ideologico degli Stati Uniti d’America.I brand americani di streetwear, anche quelli emergenti, trovano invece le loro radici in contesti sociali e culturali ben definiti: le università della Ivy League,
il mondo dello skateboard e del surf, ma anche i grandi spazi aperti “outdoor“, le forze militari o le squadre sportive. Lo streetwear inoltre non deve essere visto solo come elemento stilistico, ma anche come affermazione della propria libertà. Questo spirito di ricerca dei propri spazi e di contestazione appartiene in prima istanza a quella beat generation sviluppatasi a New York che è considerata uno dei primi movimenti underground dello scorso secolo. Proprio da questo movimento nascerà la cultura della strada come luogo in cui esprimere se stessi, rappresentata da Kerouak nella sua opera più famosa: On the road.

1. Supreme

Supreme è un brand americano di streetwear che nonostante affondi radici nella scena dello skateboarding oggi gode di una fama mondiale. Le collaborazioni con Louis Vuitton del 2017 e altri marchi di lusso, i numerosi endorsement (Kanye West o Fedez solo per citarne due tra i più famosi), hanno reso Supreme uno dei marchi americani più influenti della moda americana e mondiale.

brand americani streetwear

Picture taken from: This is not Fashion, Streetwear Past, Present and Future

Supreme è riuscita a diventare una delle marche streetwear americane più cool grazie ad un prodotto esclusivo venduto attraverso una distribuzione limitata. Inoltre Supreme à riuscito a reinterpretare in modo unico capi di sportswear,  mescolandoli con l’abbigliamento militare e da lavoro. Le numerose collaborazioni di Supreme, con Timberland o The North Face, riescono a far emergere lo spirito della moda americana. Nonostante i prezzi degli articoli Supreme non siano proibitivi, una Tee può costare sui 60 euro, i prezzi Supreme si gonfiano considerevolmente in resell.

Dove comprare Supreme?

Comprare Supreme Online Scopri i migliori reseller Supreme

Ti potrebbe interessare anche:

Quando nasce Supreme?

  • Supreme nasce nell’Aprile del 1994, come marca per skater, per opera di James Jebbia a New York. Jebbia nasce negli Stati Uniti, ma vive nel Regno Unito, a 19 anni, dopo aver lavorato per Stüssy, apre il primo negozio Supreme a New York in Lafayette Street, Downtown.
  • Supreme è diventato uno dei brand americani di streetwear più iconici  grazie al concept con il quale venne progettato lo store. Lo store era infatti progettato sugli skater, il design ed il layout prevedevano che i vestiti circondassero uno spazio vuoto centrale, che rappresentava una pista da skate. In questo modo si ristabiliva un legame diretto con la tribù di riferimento, che si riappropriava di uno spazio, nel quale adesso poteva accedere con la tavola da skate.